sistema museo
megafono
immagine
LA CREPA. Personale di Vincenzo Pennacchi
Spoleto (PG), Palazzo Collicola Arti Visive
03 dicembre 2016 - 26 marzo 2017
LA CREPA. Personale di Vincenzo Pennacchi
Inaugurazione: 3 DICEMBRE 2016 ore 12
A cura di: Gianluca Marziani
Categoria: Arte contemporanea
Mario Desiati, dal romanzo “Candore” (Einaudi)
..Il maestro giapponese di Cinzia raccoglieva gli elaborati e li riportava la settimana successiva dopo averli cotti al forno. Insegnò come dipingerli, poi quando qualcuno di questi si crepava insegnò una tecnica chiamata KINTSUGI, che voleva dire “riparare con l’oro”. Oro non ce n’era e dunque si usava la semplice colla. Sulla crepa che tagliava il vaso con un pennino si colorava la ferita di giallo. Ne usciva una vena dorata che dava l’illusione del metallo pregiato. Il valore non sta nel nascondere la perfezione smarrita, ma nel celebrare l’arte della cucitura…

Gianluca Marziani
Mi piace definirlo un intervento MOMENTANEAMENTE PERMANENTE, una cucitura pittorica che connette la memoria archeologica del nostro Paese con la sorpresa della soluzione inaspettata, geniale, catartica. Dopo un terremoto che ha colpito il museo in forma superficiale ma evidente, ho deciso che il danno doveva trasformarsi in un valore costruttivo. Volevo che le crepe d’intonaco diventassero il terreno di una cucitura iconografica e morale, una sutura viva nel corpo della consunzione naturale.

Vincenzo Pennacchi è intervenuto su diverse pareti del Piano Zero, nella zona che ospita la Collezione Collicola e alcune opere della Collezione 2.0. Qui si sono concentrati i danni superficiali del terremoto avvenuto il 24 agosto ad Amatrice. Piccole porzioni d’intonaco saltato, alcune crepe superficiali, minimi dissesti che pesavano, e tuttora pesano, sulla pulizia estetica del candore museale. Da qui serviva ripartire con una riflessione non solo risolutiva ma, soprattutto, elaborativa, capace di spostare l’analisi sullo “spunto d’azione” e non sul semplice “problema”. Da qui l’idea di coinvolgere un artista che ben conoscesse il museo con le sue molteplici anime visuali, affidandogli i danni come fossero scrigni preziosi da custodire con azioni minime ad alta circolazione biologica.

Francis Scott Fitzgerald, dal romanzo “Il crollo”
“Ascolta. Mettiamo che non ci sia alcuna crepa in te… Mettiamo che sia un crepaccio del Gran Canyon.”
“La crepa è in me!” dissi eroicamente.

Gianluca Marziani
Guardavo le crepe e i buchi nel muro pensando che la nostra povera Italia ha una pelle ormai invecchiata, un aspetto rugoso di solchi profondi; ci muoviamo in un gigantesco patrimonio senile, spesso ripulito con nuovi "abiti" di facciata ma con una biologia che è quella dei dinosauri architettonici. Osservare le crepe d'intonaco dentro un palazzo settecentesco mi ha acceso una luce simpaticamente utile: era il momento di invitare un artista per farlo lavorare dentro quei tagli murali, per stravolgere l'idea del danno in qualcosa d’improvviso e sublime, evidenziando le qualità sublimanti della creazione artistica.

Vincenzo Pennacchi
Come sempre, ogni qualvolta Gianluca mi propone un progetto, mi capita di riflettere su come il tema proposto arrivi in un momento preciso, con una sincronia che ha dell’incredibile. Il ricucire le crepe è esattamente la metafora della mia vita in questo momento: da un difetto nasce un effetto, le ferite si trasformano in luminose tracce di rinascita. Il luogo in cui avviene quest’operazione è per me un Tempio nel quale entrare in silenzio e pregare in ginocchio. E’ uno stato mentale di grande privilegio potersi rapportare con la storia dell’Arte che da sempre mi ha più affascinato, quella Contemporanea. Significa procedere con la massima discrezione per non disturbare le opere e, nello stesso tempo, incidere con la mia poetica, in modo minimale ma deciso. E’ una sfida affascinante, di sicuro la prova più impegnativa sinora affrontata.

Mario Desiati
…Il valore non sta nel nascondere la perfezione smarrita, ma nel celebrare l’arte della cucitura…

I tagli e i buchi di Fontana, i cretti e le bruciature di Burri, le fenditure di Leoncillo sulla ceramica, le bende drammaturgiche di Scarpitta… la grande arte italiana del Dopoguerra attraversa il sangue e la ferita, respira gli odori acri della mortalità, abbraccia le rovine con una cura e un amore di rara bellezza. Non credo sia casuale se le ferite murali si siano concentrate tra le opere storiche della nostra collezione, in un dialogo crudele ma vivo con Leoncillo, Pascali, Burri, Bendini, Calder… i muri si confermano corpi con una loro pelle, una muscolatura, uno scheletro: sono superfici che registrano temperature, movimenti, azioni fisiche, assumendo l’aspetto che gli eventi imprimono alle materie con cui è fatto il mondo.


Autore: Palazzo Collicola
Data di pubblicazione: 28 novembre 2016
servizi educativi in città
icona
MONTELUCO E IL BOSCO SACRO
Bosco Sacro di Monteluco, Spoleto
icona
GIOCHIAMO CON VESPASIANO
Casa Romana, Spoleto
icona
SPOLETIUM... la nostra città in epoca romana
Casa Romana + centro storico, Spoleto
icona
I MOSAICI DI VESPASIA POLLA
Casa Romana - Aula didattica, Spoleto
icona
SAN PIETRO E SAN SALVATORE
Chiesa di San Pietro Extra Moenia - San Salvatore, Spoleto
icona
SPOLETO DA VILLAGGIO A CITTA'
Museo Archeologico,Teatro Romano, Spoleto
icona
SART...ATTACK!
Museo del Tessuto e del Costume, Spoleto
icona
TRAME E MERLETTI
Museo del Tessuto e del Costume, Spoleto
icona
MISSIONE LONGOBARDI
Museo Nazionale del Ducato, Spoleto
icona
TRAME LONGOBARDE
Museo Nazionale del Ducato, Spoleto
icona
ARMI, LUNGHE BARBE E PREZIOSI GIOIELLI.....I LONGOBARDI
Museo Nazionale del Ducato di Spoleto, Spoleto
icona
IL MUSEO DEL DUCATO.....UN VIAGGIO NEL TERRITORIO
Museo Nazionale del Ducato di Spoleto, Spoleto
icona
C'ERA UNA VOLTA ALEXANDER CALDER
Palazzo Collicola Arti Visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
COSTRUIAMO LA NOSTRA OPERA
Palazzo Collicola Arti Visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
FORMA E COLORE
Palazzo Collicola arti visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
GIOCHIAMO CON L'ARTE DI LEONCILLO
Palazzo Collicola arti visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
IL CIRCO DI CALDER, DAL VIDEO ALLA CREAZIONE
Palazzo Collicola arti visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
IMPRONTE DI COLORE
Palazzo Collicola arti visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
IN EQUILIBRIO TRA IL GIOCO E L'ARTE DI CALDER
Palazzo Collicola Arti Visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
INCIDO....IL MIO LIBRO D'ARTISTA
Palazzo Collicola arti visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
INVITO A PALAZZO
Palazzo Collicola Arti Visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
L'OFFICINA DEL COLORE. IL ROSSO, IL GIALLO, IL BLU
Palazzo Collicola Arti Visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
LE CARTE COLORATE FORMANO UN COLLAGE
Palazzo Collicola Arti Visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
RI-TRATTO: come ti vedo? come mi vedi?
Palazzo Collicola arti visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
SPOLETO 1962
Palazzo Collicola arti visive - Museo Carandente, Spoleto
icona
I GRANDI MAESTRI NELLE OPERE E NEI TESTI: Leoncillo Leonardi e Sol Lewitt tra Museo e Biblioteca
Palazzo Collicola arti visive - Museo Carandente e Biblioteca, Spoleto
icona
SPOLETO MEDIEVALE
PONTE SANGUINARIO -VIA MURELLE- PONZIANINA-CHIESA SS GIOVANNI E PAOLO- VIA DUCHI- SANT'AGATA- VIA INTERNO DELLE MURA, Spoleto
icona
ESPLORATORI A SPOLETO
TEATRO ROMANO (da fuori), CASA ROMANA, FORO CITTADINO, DUOMO, PONTE DELLE TORRI, Spoleto
icona
SPOLETO IN SCENA
Teatro Romano, Teatro Caio Melisso, Teatro Nuovo, Spoleto
cerca mostre
città
categoria
[X]
data
parola chiave
avvia ricerca
cerca
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
Fondo antico della Biblioteca comunale
approfondimenti
GALATA MUSEO DEL MARE Bookshop Bussola delle Idee
GROTTAGLIE visita speciale per ipovedenti
Nuovo percorso Museo CALVI DELL'UMBRIA (Tr)
"Un museo a misura di bambino" NARNI Palazzo Eroli
GALATA MUSEO DEL MARE Bookshop Bussola delle Idee
video
immagine
Musei di Bassano del Grappa - laboratori per le famiglie
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)
VIDEO Benozzo Gozzoli e Montefalco
Fotogallery
NIGHT LINE MUSEM / FOTOGALLERY
MUSEI IN FORMA / Circuito Terre & Musei dell'Umbria
NIGHT LINE MUSEM / FOTOGALLERY
FOTOGALLERY
FAMU 2015 Centinaia di bambini e famiglie
FOTOGALLERY ARCHEOscavo / Bassano del Grappa
MUSEO FORMATO FAMIGLIA / Deruta (Pg)
FOTOGALLERY "Cartoon Maker" - PERUGIA
FOTOGALLERY "Materia non sei seria" /PERUGIA
Vedereoltre 2014 a Narni (Tr)