sistema museo
megafono
immagine
PERUGINO E RAFFAELLO, MODELLI NOBILI PER SASSOFERRATO A PERUGIA
Perugia (PG), Collegio del Cambio
22 giugno - 20 ottobre 2013 PROROGATA fino 10 novembre 2013
PERUGINO E RAFFAELLO, MODELLI NOBILI PER SASSOFERRATO A PERUGIA
Categoria: Arte
Orari di apertura:
tutti i giorni dalle 10 alle 19
La mostra, organizzata dal Nobile Collegio del Cambio di Perugia, è parte di una serie di iniziative espositive promosse dalla Galleria degli Uffizi e note con il nome di “Città degli Uffizi”. Allestita nella Sala dell’Udienza e nella Cappella di San Giovanni, la mostra si propone di far dialogare alcune opere della prestigiosa galleria fiorentina con gli affreschi di Pietro Perugino (coadiuvato da Raffaello?) presenti nel Collegio del Cambio. In particolare verrà messo a confronto il celebre Autoritratto del Vannucci, dipinto sulla parete sinistra della Sala dell’Udienza, con l’Autoritratto giovanile di Raffaello conservato nella Galleria degli Uffizi e con il cosiddetto Ritratto del Perugino, sempre degli Uffizi, da alcuni considerato autoritratto, da altri ritenuto opera di Raffaello (o di Lorenzo di Credi).
Il tema dell’autoritratto offre l’occasione per tornare a riflettere su un argomento caro al mondo dell’arte, almeno da quando tale genere di rappresentazione si associa alla consapevolezza, pienamente raggiunta in epoca rinascimentale, ma già serpeggiante nelle menti più colte e raffinate del proto-umanesimo fiorentino, che il pittore (ma anche lo scultore) svolge un’attività liberale, un’attività in cui il ruolo della mente è preponderante rispetto a quello della mano; in altri termini, da quando l’artista prende coscienza, per usare le parole di Edouard Pommier, “che ha il potere di mostrare la bellezza fino al punto in cui questa si confonde con lo splendore della rivelazione divina”. Non è un caso che l’uso di autoritrarsi, prima sotto forma occulta o mascherata, poi in maniera sempre più autonoma e scoperta, proceda di pari passo con l’affermazione del ruolo sociale dell’artista. “La celebrazione – osserva ancora Pommier, riflettendo sugli onori tributati ai grandi artisti del rinascimento – comporta l’autocelebrazione”. E’ naturale, dunque, che chi pratica l’arte, specie se ad alto livello, avverta il desiderio di perpetuare la memoria di sé, di entrare nella storia consegnando ai posteri non solo le proprie opere ma anche il proprio volto. Inizialmente il ritratto dell’artista è legato all’opera prodotta, è inserito all’interno della stessa, costituisce un compromesso fra l’atto di umiltà di chi ancora si sente homo mechanicus e l’affermazione di una nuova consapevolezza. “In un primo tempo fatto scivolare, come di contrabbando, in un racconto sacro” esce successivamente da questa “semiclandestinità per affermare a gran voce la coscienza di sé, anzi il proprio orgoglio.” Da questo punto di vista l’Autoritratto di Perugino al Cambio, collocato in mezzo agli uomini famosi e accompagnato da un’epigrafe celebrativa dettata dall’umanista Francesco Maturanzio, dove è definito “egregius pictor”, appare quanto mai esemplificativo

Il confronto in mostra fra il volto del maturo maestro umbro e l’Autoritratto del giovane Raffello consente di allargare la riflessione sul tema della composita e ben organizzata bottega del Perugino nella quale transitò, tra il 1498 e il 1500, anche l’esordiente Raffaello. Gli stessi affreschi del Cambio rivelano in alcune parti, stando a quanto sostengono alcuni studiosi, la mano del sedicenne-diciassettenne urbinate.

A rendere più articolato e dinamico questo progetto espositivo, concorre la presenza del famoso Autoritratto di Giovan Battista Salvi detto il Sassoferrato. Anch’esso concesso in prestito dalla Galleria degli Uffizi, l’Autoritratto del Sassoferrato consente di affrontare il suggestivo tema della rivisitazione secentesca dei modi espressivi di Perugino e di Raffaello. Per illustrare questo argomento la mostra presenta sette opere del pittore marchigiano ispirate, più o meno liberamente, ai prototipi dei due artisti rinascimentali. Conservate nella basilica di San Pietro a Perugia, le sette opere di Sassoferrato danno la misura dell’impegno messo dall’artista nel riproporre i celebri e venerati modelli della tradizione figurativa tardo-quattrocentesta e primo-cinquecentesca. Allineandosi con quanto suggerito dalla precettistica contro riformata, che raccomanda ai pittori di realizzare “immagini oneste e devote, con que’ segni che gli sono stati dati da gli antichi per privilegio de la santità”, Sassoferrato mette a punto una produzione figurativa che se da un lato riporta a nuova vita le levigate eleganze peruginesche e raffaellesche, dall’altro introduce formule iconografiche e stilistiche di indubbia originalità, utili al rafforzamento e alla diffusione della fede cattolica.

La mostra è curata dal Prof. Francesco Federico Mancini, ordinario di Storia dell’Arte Moderna nell’Università di Perugia, e dal Prof. Antonio Natali, direttore della Galleria degli Uffizi.


Info e prenotazioni:
CALL CENTER 199.151.123
(9:00-15:00 dal lunedì al venerdì escluso i festivi)
callcenter@sistemamuseo.it
Autore: Sistema Museo
Data di pubblicazione: 27 giugno 2013
 
BIGLIETTO DI INGRESSO IN MOSTRA: € 4,50 (gratuito fino a 13 anni)
BIGLIETTO DI INGRESSO IN MOSTRA + COLLEGIO DELLA MERCANZIA: € 5,5 (gratuito fino a 13 anni)

visite guidate
GRUPPI (durata 40’): € 80,00
LINGUA (durata 40’): € 100,00
SCUOLE (durata 40’): € 60,00

info & servizi
icona
Servizi Educativi
icona
Visite guidate
servizi educativi in città
icona
PERUGIA DAL COMUNE ALLA SIGNORIA: vita di una città dal Medioevo al Rinascimento
centro storico e Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
OCCHIOPINO- Storia di un bambino di gomma
FUSEUM- Parco Museo di Brajo Fuso, Perugia
icona
ACQUA, FUOCO, TERRA, ARIA
Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
DI-SEGNI DI LUCE
Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
I QUADRI VIVENTI: gesti, espressioni e parole
Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
IL MEDIOEVO. Vita, storia e società nella Perugia dei Comuni
Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
NATALE IN OPERA
Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
NON C'E' SOLO FRUTTA. Il cibo nell’arte
Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
PAROLA ALLE IMMAGINI. Messaggi e simboli nell'arte
Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
SSSHHH, parlano le opere!
Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
VISITA FORMATO FAMIGLIA
Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
VISITA GUIDATA GENERALE ALLA GALLERIA NAZIONALE DELL'UMBRIA
Galleria Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
VISITA GUIDATA GENERALE IPOGEO DEI VOLUMNI E NECROPOLI DEL PALAZZONE
Ipogeo dei Volumni e Necropoli del Palazzone, Perugia
icona
VISITE GUIDATE PER IPOVEDENTI E NON VEDENTI
Ipogeo dei Volumni e Necropoli del Palazzone, Perugia
icona
VITA DA ETRUSCHI
Ipogeo dei Volumni e Necropoli del Palazzone, Perugia
icona
GLI ETRUSCHI: storia di un popolo
Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
I GUERRIERI, LE ARMI, LE DONNE E I GIOIELLI
Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
LA PREISTORIA: scopriamo le origini
Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
LABORATORIO CERAMICA Gli strumenti di vita quotidiana
Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
LABORATORIO PITTURA RUPESTRE
Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
LABORATORIO SCRITTURA La lingua etrusca e il suo alfabeto
Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
VISITA GUIDATA GENERALE MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DELL'UMBRIA
Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria, Perugia
icona
UN GIORNO CON NOI! ARCHEOPERUGIA
Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria o Ipogeo dei Volumni + centro storico, Perugia
icona
CARTOON MAKER Laboratorio creativo di animazione
Museo dell'Accademia di Belle Arti, Perugia
icona
RITRATTO E AUTORITRATTO: il gioco dell'apparire
Museo dell'Accademia di Belle Arti, Perugia
icona
UN MITO TIRA L'ALTRO
Museo dell'Accademia di Belle Arti, Perugia
icona
CANOVA E L'ETA' NEOCLASSICA
Museo dell'Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci, Perugia
icona
GIGANTI BIANCHI
Museo dell'Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci, Perugia
icona
LIBRO TATTILE CON BURRI E DOTTORI
Museo dell'Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci, Perugia
cerca mostre
città
categoria
[X]
data
parola chiave
avvia ricerca
cerca
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
Antiquarium Comunale
approfondimenti
GALATA MUSEO DEL MARE Bookshop Bussola delle Idee
GROTTAGLIE visita speciale per ipovedenti
Nuovo percorso Museo CALVI DELL'UMBRIA (Tr)
"Un museo a misura di bambino" NARNI Palazzo Eroli
GALATA MUSEO DEL MARE Bookshop Bussola delle Idee
video
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)
VIDEO Benozzo Gozzoli e Montefalco
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)
Fotogallery
NIGHT LINE MUSEM / FOTOGALLERY
MUSEI IN FORMA / Circuito Terre & Musei dell'Umbria
NIGHT LINE MUSEM / FOTOGALLERY