sistema museo
megafono
immagine
da Germanico ai bronzi sospesi?
dal 13/05/2011 al 08/06/2011
da Germanico ai bronzi sospesi?
Amelia, Museo Archeologico
13 maggio - 8 giugno
Presentazione: venerdì 13 maggio, ore 18.30
da Germanico ai bronzi sospesi?
Retrospettiva del pittore Leonardo Lucchi

13 maggio ? 8 giugno 2011
Presentazione: venerdì 13 maggio 2011 alle ore 18.30
Introduzione di Gaetano Pagnotta - Analisi critica di Paola Mangia

Leonardo Lucchi nasce il 9 dicembre 1952 a Cesena. Studia all'Istituto d'Arte per la Ceramica di Faenza e si diploma nel 1970. Negli anni Ottanta è agli inizi della sua carriera e partecipa a diverse edizioni della Biennale Giovani. Questo primissimo periodo della carriera artistica di Lucchi vede nascere figure equestri e umane: cavalli, uomini del circo, che continuano nelle loro esibizioni il mito della forza e della destrezza. Nel 1987 espone alla Galleria Athena di Modena e nel 1988 alla Galleria F. Russo  Roma. E' di questo periodo l'incontro col regista Pupi Avati che si svilupperà poi in un?amicizia e collaborazione professionale. I successivi dieci anni sono un continuo succedersi di esposizioni e riconoscimenti . Nel giugno del 2002 Lucchi inaugura il nuovo studio nel cuore della sua città: un ambiente vasto e luminoso, luogo di lavoro e di esposizione insieme, in cui l?artista continua il rapporto diretto instaurato col suo pubblico da anni.

In ottobre espone a Parigi, nella centrale Galerie Sibony, dove riscuote ampio successo di pubblico europeo e d?oltre-oceano e poco dopo, in novembre si svolge a Cesena l?importante antologica ?Quiete e movimento nel gioco degli equilibri? presso le antiche sale di Palazzo Romagnoli. Nel 2003 e 2004 Lucchi realizza diverse opere monumentali tra le quali ricordiamo il Gruppo scultoreo dedicato ai caduti della Seconda Guerra Mondiale, collocato presso il Cimitero di Terni e il monumento a Madre Teresa di Calcutta antistante l?Ospedale di Cesena. Continuano intanto le mostre personali in Francia e in Italia: a Palermo presso Seledi Art Gallery e a Roncofreddo nel Palazzo della Rocca da poco restaurato. A Natale 2004 Lucchi torna a Parigi (Galerie Ariel Sibony) con una nuova personale e nel 2005 espone per la prima volta in Svizzera a St. Gallen e in altre città. E? presente inoltre, attraverso le gallerie che lo rappresentano in permanenza, alle più importanti fiere dell?arte contemporanea: Arte Fiera ? Bologna; Expo Arte ? Bari; Lineart ? Gant (Belgio); Europ?Art ? Ginevra (Svizzera) ed altre. Sue opere sono in esposizione permanente presso la Galleria F. Russo di Roma e in Francia presso le Gallerie Sibony di Parigi, Daudet di Toulouse, Raugraff di Nancy, Damon di Poitiers, Cimaise di Besançon e Platini di Annecy.

Data e orari
13 maggio ? 8 giugno 2011
10.30- 13.00 e 16.00-19.00
Presentazione: venerdì 13 maggio 2011 alle ore 18.30

Ingresso gratuito


Per info
Museo Archeologica di Amelia
tel. 0744 978120
amelia@sistemamuseo.it
www.sistemamuseo.it



cerca mostre
città
categoria
[X]
data
parola chiave
avvia ricerca
cerca
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
Raccolta d'arte di San Francesco e Museo della Civiltà dell'ulivo
approfondimenti
GROTTAGLIE visita speciale per ipovedenti
"Un museo a misura di bambino" NARNI Palazzo Eroli
video
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)
VIDEO Benozzo Gozzoli e Montefalco
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)