sistema museo
megafono
immagine
Orneore Metelli. Il racconto della città che c'era
Terni (TR), Palazzo Montani Leoni
27 settembre 2014 - 11 gennaio 2015
Orneore Metelli. Il racconto della città che c'era
Categoria: Arte contemporanea
Orari di apertura:
venerdì, sabato e domenica: 11-13 e 17-19
Nei giorni 26, 27 e 28 dicembre 2014 la mostra rimarrà chiusa al pubblico per le prove ed il concerto del M° Brizi, in programma domenica 28 dicembre.
Riaprirà regolarmente a decorrere dal 2 gennaio 2015.
La mostra, organizzata e finanziata dalla Fondazione CARIT, vede esposti oltre 70 quadri tra acquerelli, olii su tela, tavola e cartone, provenienti da collezioni private di Terni, Roma, Tivoli, Rieti e Verona, nonché da raccolte pubbliche come la Regione dell’Umbria e la Pinacoteca comunale di Terni. Opere di grande pregio individuate e selezionate dai curatori, Paolo Cicchini e Maurella Eleonori.
Il catalogo che accompagna la mostra è una vera e propria opera monografica con la quale i curatori, hanno tracciato un attento excursus artistico di Metelli proiettato nell’ambito culturale dei suoi tempi e hanno al contempo effettuato un inventario di tutta la produzione del pittore sino alla sua morte, intervenuta nel 1938 mentre dipingeva la celebre Uscita dal teatro.

L’organizzazione della mostra è stata un lavoro lungo e capillare, sia per l’individuazione delle numerose opere dell’artista, disseminate in Italia e all’estero, in musei pubblici e in dimore privare, sia per il coordinamento generale. Un lavoro di équipe condotto dalla Fondazione, che ha voluto tenacemente la collaborazione e la sinergia di più istituzioni pubbliche e private. È la prima volta che si è realizzata una mostra d’arte avvalendosi anche della collaborazione di una scuola di Terni, il Liceo Artistico intitolato proprio a Metelli, scuola associata all’U.N.E.S.C.O. membro della Rete Nazionale U.N.E.S.C.O Italia per l’a.s. 2013-2014, con il progetto “Terni e le sue identità. Conoscenza, valorizzazione e creatività”.
La Fondazione CARIT si augura che la mostra possa degnamente raccontare l’arte di Metelli e valorizzare il suo lavoro che per troppo tempo è stato trascutato e non apprezzato nel modo dovuto, grazie anche all’intervento del famoso critico d’arte Daverio.

La mostra rimarrà aperta al pubblico a palazzo Montani Leoni fino all’11 gennaio 2015 ogni venerdì sabato e domenica con orario 11-13 e 17-19.


Autore: Fondazione CARIT
Data di pubblicazione: 07 ottobre 2014
servizi educativi in città
icona
ALLA SCOPERTA DEL QUARTIERE DUOMO
Centro storico, Terni
icona
LA TERNI DI SAN VALENTINO
Centro storico, Terni
cerca mostre
città
categoria
[X]
data
parola chiave
avvia ricerca
cerca
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
Museo della Città
approfondimenti
GROTTAGLIE visita speciale per ipovedenti
"Un museo a misura di bambino" NARNI Palazzo Eroli
video
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)
VIDEO Benozzo Gozzoli e Montefalco
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)