sistema museo
megafono
immagine
genova, galata, mare
Genova (GE), Galata Museo del Mare
27 giugno 2015 - 10 gennaio 2016
Mare Monstrum. L'immaginario del mare tra meraviglia e paura
Categoria: Antropologia
Dal 27 giugno 2015 al 10 gennaio 2016, lungo il percorso espositivo del Galata Museo del Mare, è allestita la mostra "Mare Monstrum. L'immaginario del mare tra meraviglia e paura". La mostra è inclusa nel biglietto d'ingresso del Museo ed è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18).

Il progetto promosso dal Mu.MA e curato da Pierangelo Campodonico, Giancarlo Costa, Federico Boni, Paola Marelli, Elio Micco e Valeria Salaris - tratta i vari aspetti "mostruosi" del mare grazie agli apporti e alla collaborazione di Biblioteche e Musei genovesi in qualità di prestatori di opere, video, libri e reperti.

La mostra esplora la categoria della mostruosità e dell'orrore in relazione al mare. L'elemento mostruoso si sviluppa non solo attraverso le creature paurose che abitano le profondità marine, l'apparizione di navi fantasma o il timore suscitato da luoghi inesplorati e dalle condizioni del mare stesso, ma anche attraverso tutto ciò che di spaventoso il mare apporta, quasi a minacciare la nostra sicurezza.

Il percorso si sviluppa a partire da questi temi e mostra nel dettaglio tutte le forme della paura suscitato dall'ambiente del mare e dalla navigazione. Di questo rapporto saranno esposte le più svariate manifestazioni culturali, artistiche e sociali: elementi che spaziano dalla scultura, alla letteratura, ai fenomeni di costume, attraverso la produzione cinematografica e gli oggetti "pop".


Autore: Galata Museo del Mare
Data di pubblicazione: 29 giugno 2015
cerca mostre
città
categoria
[X]
data
parola chiave
avvia ricerca
cerca
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
Pinacoteca civica
approfondimenti
GROTTAGLIE visita speciale per ipovedenti
"Un museo a misura di bambino" NARNI Palazzo Eroli
video
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)
VIDEO Benozzo Gozzoli e Montefalco
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)